Bianco e Nero con G’mic plugin

Gimp

Bianco e Nero con G’mic plugin

In questa guida impareremo a convertire una foto a colori in bianco e nero, senza prima però aver corretto il colore, che come si può notare, presenta una spiccata dominante di verde.

Per scaricare l’immagine è sufficiente cliccarci sopra, questo invece il link dell’autore della foto: emre keshavarz

Quindi la prima operazione è aprire la foto con Gimp, lo scopo, come dicevo prima, è quello di eliminare il più possibile la dominante verde presente nella foto, questo perché la conversione avverrà nel modo più pulito, senza troppe interferenze cromatiche.

Consiglio il formato 1920×2880, da comunque ottimi risultati ed è più caritatevole di risorse con i pc più datati.

Rinominiamo il livello base

Palette-livelli-originale

Rinominiamo l’unico livello presente in: “Originale”, rinominare i livelli è operazione pallosa tanto quanto necessaria, specialmente se sappiamo di dover creare più di un livello.

Operazione successiva è quella di duplicare il livello corrente e rinominarlo in “Media colore“, come mostrato nell’immagine successiva.

Scalare un Livello

Lo strumento che andremo ad utilizzare per creare la Media Colore richiede un bel po’ di risorse hardware e specialmente nei pc più datati questo si sente notevolmente, il trucco quindi è quello di scalare solamente la dimensione del livello e non dell’intero canvas.

Per attivare lo strumento andare sul menu Livello»»Scala livello oppure tasto destro del mouse sul livello per attivare un menu simile a quello dell’immagine che segue a destra.

Duplica livello

Nella finestra dello strumento che si apre, impostare le dimensioni come mostrato nella figura a sinistra.

Ecco come appare il livello scalato all’interno di Gimp.

Andiamo adesso a creare con questo nuovo livello scalato la media colore presente nella foto.

Andando su Filtri»»Sfocature»»Effetto pixel si apre la finestra che vediamo nell’immagine qui sotto.

Assicuriamoci che la larghezza e l’altezza del blocco siano grandi abbastanza per generare un solo colore, in questo caso è servito un valore poco più di 1300.

Filtro - Effetto pixel

Campionamento colore

Ora, con lo strumento Contagocce o Prelievo colore, scorciatoia da tastiera “o“, campioniamo il colore presente nel livello scalato, ricordiamoci di spuntare la voce, “usa finestra informazioni“, nel pannello delle opzioni dello strumento.

A sinistra, tale pannello, ci mostra nei vari valori il campionamento effettuato. Quello che interessa a noi, per comodità, è il valore Esadecimale, ossia, Esa: 314140, lo selezioniamo e col tasto destro del mouse lo copiamo negli appunti, ci servirà a breve.

Strumento di Adobe - Color Wheel

Apriamo il nostro browser preferito e puntiamo al sito della Adobe, gratuito, chiamato color wheel.

Come possiamo vedere dall’immagine sottostante, lo strumento è molto utile e potente, a noi serve valutare il colore complementare di quello appena campionato, ossia il #314140.

Incolliamo quindi tale valore nello slot centrale e poi diamo invio, a destra e a sinistra si definirà il colore complementare nelle sue diverse tonalità. Selezioniamo quello subito alla sua destra, ossia il colore con Esadecimale: #8C624D. Lo copiamo e ritorniamo su Gimp.

Cliccare per ingrandire

Duplicare il livello

Prima cosa da fare, disabilitare la vista del livello Media colore e duplicare il livello Originale, rinominandolo in Colorizza dominante, come mostrato nell’immagine

Strumento Colorizza

Dal menu Colori»»Colorizza attiviamo lo strumento, che presenta questa finestra.

Cliccando nello slot chiamato Colore si apre la finestra Selezione colore, come si può osservare dall’immagine a destra.

Inseriamo il valore copiato sul sito di Adobe e lo incolliamo nel campo chiamato Notazione HTML: 8C624D e confermiamo con il tasto OK.

Una volta ritornati alla finestra dello strumento Colorizza cambiare la modalità di fusione da Rimpiazza a Somma, come mostrato nell’immagine. Confermiamo cliccando sul pulsante OK.

Il risultato dello strumento Colorizza

Il risultato, a mio parere è eccellente, ma cerchiamo di capire cosa è successo, come ha fatto a sparire tutto quel verde presente nella foto?

In teoria è solo logica, l’unico modo per contrastare e quindi spazzare via quel colore dominante era fargli una iniezione del suo colore contrario o complementare in modo che si annullasse.

Bene, ora che la foto è tornata ai suoi valori normali, possiamo procedere alla conversione in Bianco e Nero. Per chi invece voleva solo togliere la dominante da una foto può tranquillamente fermarsi a questo punto della guida.

Filtro - Plug-in - G'MIC

Come già citato dal nome dell’articolo, questa volta, per la conversione, ci affideremo ad uno dei più potenti plug-in a disposizione di Gimp, sto parlando di G’MIC, raggiungibile a questo indirizzo, per l’installazione, disponibile per tutti i sistemi operativi. Questo plug-in lo troviamo sotto il menu Filtri»»G’MIC-QT.

Non vi spaventate, ha un’enormità di filtri e sempre in costante aggiornamento, ma quello che serve a noi lo troviamo nel menu Colors»»Smulate Film. Dal menu a tendina Category, presente nelle opzioni sulla destra, scegliere Black & White e nella tendina sottostante, Preset scegliamo un tipo di pellicola che più ci piace, io personalmente ho scelto la Ilford Delta 100 ma “De gustibus non disputandum est”. Una volta selezionato il preset di gradimento diamo conferma sul pulsante OK.

Nell’immagine in basso la finestra del plug-in G’MIC, cliccare per ingrandire la finestra.

Clicca per ingrandire

Risultato finale

risultato-finale
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti