Gabbia

Gimp
gabbia
Pannello opzioni Gabbia

Lo strumento Trasformazione Gabbia è uno strumento che serve a deformare una determinata area di un’immagine.

Oltre che dal pannello Strumenti si può invocare da tastiera con il comando MAIUSC+G o dal menu Strumenti »» Trasformazione »»Trasformazione Gabbia.

È molto simile allo strumento a mano libera quando lo si usa per segmenti, infatti si utilizza iniziando a delineare una selezione di più punti o nodi attorno alla porzione d’immagine interessata. In seguito si possono spostare uno o più punti per iniziare la deformazione.

Per selezionare più nodi della selezione si effettua una selezione a finestra, come se si usasse la selezione rettangolare. In questo modo è possibile spostare tutti i punti inclusi in quella sella selezione.

Questo strumento è molto creativo nel suo utilizzo, si consiglia però di manipolare l’immagine interessata su un fondo trasparente, quindi eventualmente avere come sfondo un’altra immagine o un fondo colorato. Tutto quello che è attorno alla porzione d’immagine selezionata verrà deformato, ottenendo quindi dei risultati inaspettati.

Il pannello dello strumento ha tre opzioni, la prima serve a creare o aggiungere la gabbia, infatti la gabbia si crea cliccando per il primo punto nella scena, continuando ad inserire gli altri punti che ci servono, fino ad arrivare al primo punto di partenza, in quel modo la gabbia si chiuderà e la modalità passerà sulla seconda opzione (Deforma la gabbia per deformare l’immagine), quindi se si vuole aggiungere altri punti alla gabbia selezionare la prima opzione (Crea o regola la gabbia).

L’ultima opzione (Riempie la posizione originale della gabbia con un colore). Il colore di riempimento viene calcolato facendo una media dei colori presenti all’inserimento del primo punto della gabbia. Se ne sconsiglia l’utilizzo se attorno alla selezione il fondo abbia molti colori o forme per non rischiare di deformare parti dell’immagine che invece dovrebbero rimanere intatte. Per ovviare a questo sarebbe meglio, come già citato, estrarre l’elemento da deformare e posizionarlo su un livello trasparente, sopra quello originale, oppure deformare l’oggetto in questione su un fondo a tinta unita.

Per terminare il lavoro di deformazione è sufficiente digitare INVIO da tastiera o selezionare qualsiasi altro strumento.

Esempio di deformazione di un lampione da strada

Nelle immagini che vedete sotto, la figura A mostra la selezione attorno all’elemento in esame mentre la figura B il risultato ancora con la gabbia di controllo attiva.

Figura A - Elemento originale con la Gabbia creata
Figura B - Elemento con la Gabbia deformata

Potrebbero interessarti anche...

Top