Modifica tracciati

Inkscape
Modifica tracciati
Barra opzioni strumento modifica tracciato
Barra opzioni strumento modifica tracciato

Lo strumento Modifica tracciati si attiva selezionandolo dalla barra degli Strumenti o da scorciatoia da tastiera F2.

È uno strumento di modifica, funziona quindi quando già vi è un oggetto nella scena. Questo strumento lavora sui nodi di un tracciato e modifica in modo preciso tracciati e curve, che con l’aiuto della barra delle opzioni ci da modo di esprimere al massimo la nostra creatività.

Nella figura in basso un oggetto selezionato con lo strumento Modifica tracciati, si notano i nodi che fanno parte, e quindi sono struttura, di questo tracciato.

Nodi tracciato
Spostamento nodo tracciato

Per capire subito come funziona lo strumento, alteriamo questo tracciato selezionando il nodo in alto a destra e trasciniamolo in basso a sinistra come nella figura a sinistra.

Un tracciato è formato da nodi e da segmenti, al suo minimo da due nodi, uno iniziale e uno finale, ed un segmento che li unisce.

Attraverso la barra delle Opzioni, possiamo alterare o trasformare nodi e tracciati, assegnandogli parametri diversi, vediamo come.

Inserire un nodo nel segmento selezionato
inserire-nodo

La prima opzione della barra ci permette di inserire un nodo in un segmento selezionato posizionandolo alla sua metà.

Segmento selezionato

Selezionando un segmento di un tracciato, i nodi di appartenenza cambiano colore, da grigio a blu, per farci capire che stiamo intervenendo in quella parte di tracciato, vedere la figura a sinistra.

Inserimento nodo

Nella figura a sinistra il nodo inserito nella metà del segmento. Per poterlo modificare, quindi, trasformare e spostare, bisogna prima deselezionare i nodi che nella figura sono colorati d blu, altrimenti interverremmo su tutti e tre contemporaneamente. Con il tasto ESC deselezioniamo tutti i nodi e sol dopo interveniamo e selezioniamo il nodo o il segmento interessato

nuovo-nodo-trascinato

Trasciniamo il nodo appena creato verso destra, come mostrato in figura.

Dalla figura iniziale di un tracciato a forma di quadrato siamo giunti a creare una nuova forma, agendo direttamente su nodi e i suoi segmenti.

Elimina il nodo selezionato
Elimina nodo

Con questa opzione si elimina un nodo solo se selezionato. Quando si elimina un nodo, specialmente se la forma è stata già trasformata, altera, molto spesso, la forma del segmento interessato, perché a determinare il rapporto angolare tra un segmento e l’altro è proprio il nodo, quando questo viene meno viene a mancare anche tale rapporto.

elimina-nodo

Come osserviamo dalla figura a sinistra, una volta eliminato un nodo si crea una curva. Per compensare la mancanza del nodo, il tracciato genera un segmento raggiato, ed il risultato è il rapporto delle tangenti dei due segmenti che c’erano prima della cancellazione del nodo.

Osserviamo, anche, che a questo punto i due nodi rimasti di un unico segmento, presentano delle maniglie, tali maniglie di trasformazione si rifanno al concetto di curve di Bezier, selezionando una delle due maniglie e spostandola, si modificherà la curva nella sua forma e nel suo raggio.

trasformazione-maniglie-bezier

Nella figura di fianco, agendo sulle due maniglie, il segmento prende una forma diversa ogni volta che queste vengono trascinate.

Unisce i nodi finali selezionati
Unisce nodi selezionati

Questa opzione unisce i nodi selezionati di un tracciato.

Nell’esempio a sinistra, vediamo un  rettangolo trasformato in tracciato, se volessimo trasformare quest’oggetto in un triangolo sarà sufficiente unire due nodi finali e sequenziali selezionati.

Selezioniamo i due nodi di destra, in alto e in basso, del rettangolo e clicchiamo sull’icona nella barra delle Opzioni.

Il nodo si unisce perfettamente alla metà del segmento, si crea così una nuova forma, in questo caso un rettangolo. Prendere padronanza di questi strumenti, in determinate situazioni, ci permette di essere più precisi e più veloci.

Separa il percorso nel nodo selezionato
separa-nodi

Questa opzione consente di separare un percorso nel nodo selezionato. Riprendendo il triangolo di prima, separiamo il percorso nel nodo che prima avevamo unito.

L’oggetto ha anche un contorno e come sui può notare manca proprio dove è stato separato.  Ora infatti ci sono due nodi anziché uno, ma senza un segmento che li unisca.

Unisce i nodi selezionati con un nuovo segmento
unisce-con-segmento

Ricostruiamo il segmento, dopo la separazione di prima dei nodi, con questa opzione, si nota, ora, il segmento se lo confrontiamo con la figura precedente.

A questo punto se volessimo ricostruire il quadrato iniziale procediamo in questo modo:

  • Selezionare il nodo in alto a destra e poi con il tasto MAIUSC quello in alto a sinistra;
  • Attiviamo attraverso il comando da tastiera MAIUSC+CTRL+A il pannello Allinea e distribuisci.
allinea-distribuisci

All’apertura del pannello rechiamoci nella sezione indicata in figura con un riquadro rosso, dal menu a tendina selezioniamo “Ultimo selezionato” e clicchiamo sulla prima icona, che ci permette di allineare due o più nodi orizzontalmente. In questo caso il vincolo è stato dato all’ultimo nodo selezionato, quindi sarà il nodo posto più in basso ad allinearsi con quello più in alto. Ripetiamo la procedura per gli altri due nodi.

Come possiamo osservare, dalla figura in basso, abbiamo ricreato il quadrato.

rettangolo-ricreato
Cancella il segmento tra due nodi non terminali

Con questa opzione si cancella un segmento compreso tra due nodi no terminali. Significa che cancella tutti i segmenti, di un tracciato, tranne quello compreso tra l’ultimo e il primo.

Nell’esempio nella figura in basso, cerchiati di rosso, i nodi che determinano l’ultimo segmento del quadrato. Si può quindi cancellare il segmento tra A e B, tra B e C, tra C e D ma non si può cancellare il segmento tra D e A.

schema-cancellazione-segmenti
Rende angolari i nodi selezionati
nodo-curvilineo
Nodo curvilineo
nodo-angolare
Nodo angolare

Quando si disegna un tracciato, questo, è composto da nodi, i nodi oltre a determinare il punto in cui il tracciato cambia direzione e forma, conservano al loro interno delle informazioni di vincolo, vincolo che determinerà la forma del segmento che ne consegue. Se un nodo è impostato per essere curvilineo allo spostare delle sue maniglie di trasformazione, manterrà sempre una forma curvilinea, quindi allo spostare di una maniglia l’altra si adatterà di conseguenza.

Se invece si volesse dare al nodo un vincolo angolare, cioè, le maniglie non sono correlate tra di loro e si possono spostare liberamente una rispetto all’altra.

Nelle due piccole animazioni a sinistra la differenza tra un nodo curvilineo ed un nodo convertito in angolare con questa opzione.

Rende curvilinei i nodi selezionati

Con questa opzione si converte un nodo da angolare a curvilineo. Per capire il funzionamento osservare l’opzione precedente.

Rende simmetrici i nodi selezionati
nodo-simmetrico

Con questa opzione si rendono simmetrici i nodi selezionati, di qualsiasi tipo, anche se già curvilinei, perché questo nodo ha in se il vincolo curvilineo ma in più aggiunge il vincolo di simmetria nelle maniglie di trasformazione.

Nell’animazione a sinistra vediamo la differenza tra un nodo curvilineo normale ed uno curvilineo simmetrico.

Estendendo una maniglia, in quello curvilineo, l’altra rimane ferma nella sua posizione e dimensione, in quello simmetrico invece si muovono insieme.

Rende automaticamente curvilinei i nodi selezionati
Rende automaticamente curvilinei i nodi selezionati

Questa opzione all’apparenza sembrerebbe inutile, visto che esiste già quella che rende i nodi selezionati curvilinei, ma ha una particolarità, riporta il nodo e quindi anche i segmenti interessati allo stato iniziale curvilineo.

Nell’esempio a sinistra un nodo trasformato e riportato allo stato curvilineo iniziale utilizzando tale opzione.

Trasforma in linee i segmenti selezionati
trasforma-linee-segmenti
Trasforma in linee i segmenti selezionati

Questa opzione permette di trasformare con un solo clic un segmento curvo in linea.

Come si vede dall’animazione a sinistra, due curve ad arco, dopo la trasformazione creano la forma di un rettangolo.

linee-in-curve

Questa opzione trasforma un segmento da linea in curva, in sostanza ai due nodi che comprendono il segmento si aggiungono le maniglie di trasformazione, proprio come si vede nella figura animata a sinistra.

Da oggetto a tracciato

Questa opzione consente di trasformare un oggetto in un tracciato. Inkscape, come vedremo più avanti ci mette a disposizione l’inserimento di varie forme forme parametriche, ossia, che si possono modificare tramite dei parametri o valori, che sono dimensioni e forma. Arriva un momento però in cui si ha bisogno di creare una forma che con gli oggetti messi a disposizione con Inkscape non si può creare, ecco che ci torna utile questa opzione.

Nell’esempio a sinistra un rettangolo senza contorno, cliccando sull’opzione, l’oggetto si trasforma in tracciato. Passando il mouse sulla figura si nota che il quadrato ora presenta i quattro nodi di un tracciato.

Converte in tracciati i contorni degli oggetti selezionati
contorno-tracciato

Questa opzione invece converte il contorno di un oggetto in tracciato.

Passando con il mouse sulla figura a sinistra si vede la differenza tra il contorno oggetto e il contorno tracciato.

Coordinate dei nodi selezionati
coordinate-nodi

I nodi selezionati possono essere spostati su tutti e due gli assi delle coordinate non solo con il mouse ma anche attraverso questi campi presenti nella barra delle opzioni.

Per spostare un nodo sull’asse orizzontale, selezionarlo e immettere il valore desiderato nel campo valore. I campi accettano anche le quattro operazioni, quindi risulterà facile spostare un nodo di Es. +15mm sull’asse verticale, portare il cursore alla fine dell’ultimo numero e digitare l’operazione.

Mostra i tracciati di fissaggio degli oggetti selezionati
rettangolo-cerchio

Inkscape permette di fissare su un oggetto selezionato il contenuto di un oggetto posto sotto di esso.

Per capire cosa sto dicendo osservare la figura a sinistra, composta da un rettangolo, riempito con un motivo a linee verticali ed un cerchio rosso.

L’operazione che vogliamo, è riempire il cerchio del motivo sottostante nascondendo il rettangolo. Questa operazione è possibile accedendo al menu Oggetto »» Fissaggio »» Imposta, sempre dopo aver selezionato tutti e due gli oggetti.

risultato-fissaggio

Ecco come risulta il cerchio dopo il fissaggio. Attraverso lo strumento Modifica tracciato  e questa opzione possiamo andare ad intervenire su alcuni parametri dei due oggetti e alterarne le caratteristiche.

trasformazione-fissaggio

Nella piccola animazione a sinistra osserviamo come ancora si può intervenire sulla densità delle linee e la loro rotazione, ma anche sulla deformazione del rettangolo e del cerchio.

Mostra le maschere degli oggetti selezionati
mostra-maschere

Senza approfondire troppo l’argomento maschere, argomento che verrà trattato in seguito, questa opzione consente, appunto, di mostrare le maschere degli oggetti selezionati e poter così, eventualmente, intervenire nella trasformazione in tempo reale, senza dover togliere la maschera per poi riattivarla.

Nella figura a sinistra, passando il mouse sopra, la maschera senza e con l’opzione Mostra maschera attivata.

Mostra il successivo parametro dell'effetto sul tracciato
mostra-parametro-successivo

Questa opzione ci permette di  mostrare i parametri in successione di un effetto appplicato ad un tracciato.

La figura a sinistra mostra l’opzione in fuinzione.

Mostra maniglie di trasformazione per il segmento selezionato
mostra-maniglie-trasformazione
mostra-maniglie-trasformazione

Questa opzione consente di mostrare le maniglie di trasformazione di un segmento selezionato di un tracciato.

Come si vede nella figura a sinistra, attivata l’opzione compaiono le maniglie, molte volte nel dare forma ad un tracciato, potrebbe risultare utile l’utilizzo di questa opzione.

Mostra le maniglie di Bezier dei nodi selezionati
mostra-maniglie-bezier
mostra-maniglie-bezier

Questa opzione consente di nascondere le maniglie di Bezier di un tracciato.

Nell’animazione a sinistra, l’opzione in funzione.

Mostra lo scheletro di un tracciato
mostra-scheletro-tracciato

Quando si applica un effetto su un tracciato potrebbe tornare utile attivare quest’opzione. Lo scheletro mostrato è esente da effetti e si può avere un controllo maggiore sull’oggetto o tracciato da modificare.

Nell’animazione a sinistra un esempio di un effetto applicato al tracciato e la visualizzazione del suo scheletro che ci consente un controllo più morbido nella sua trasformazione.

Potrebbero interessarti anche...

Top