Onda Infografica – Inkscape

Inkscape
Avanzato

Il tema della “Visual comunication”, e dell’infografica che ne fa parte, è complesso e va studiato con attenzione.

Se usata con sapienza e capacità creativa diventa uno strumento efficacie di comunicazione, alternativa, agli standard più conosciuti, si adegua a qualsiasi mezzo di comunicazione, dal web, al video fino alla stampa.

Fatta questa brevissima premessa, lo scopo di questa guida è solo di dimostrare che Inkscape ha tutte le caratteristiche per creare Infografiche di qualità.

Nella fattispecie, tratteremo di un elemento ormai noto nei gadget infografici, quello a forma d’onda.

Nell’immagine a sinistra i colori utilizzati per la realizzazione di questo elemento grafico.

Disegniamo un cerchio del diametro di 60mm e riduciamo la sua opacità al 50% dal pannello Riempimento e contorni.

Duplichiamo il cerchio e assegniamogli un colore diverso, scaliamolo, dalla barra delle opzioni, a 40mm e centriamolo, con lo strumento Allinea e distribuisci, al cerchio più grande, come mostrato nelle tre immagini in basso.

La prima operazione booleana sarà quella di forare il cerchio più grande con quello più piccolo, mantenendo però la presenza stessa di quello piccolo, come mostrato nell’animazione a sinistra.

Clicca per ingrandire

I cerchi da creare sono quattro, quindi ora duplichiamo il cerchio grigio, quello forato per intenderci, e allineiamo il suo lato sinistro con il lato destro del cerchio rosso, quello da 40mm.

Lo facciamo con lo strumento Allinea e distribuisci, come mostrato nell’animazione a sinistra.

La procedura sopra descritta, va ripetuta altre due volte, per ottenere il risultato mostrato nell’immagine a sinistra.

La trasparenza nei colori ci aiuta proprio in questo, nel vedere direttamente le intersezioni tra i vari elementi e se quello che stiamo facendo è corretto.

Clicca per ingrandire

Andiamo adesso a creare un elemento di intersezione tra i cerchi più grandi, sarebbe la parte più scura che c’è proprio nell’intersezione tra i vari cerchi.

Lo facciamo con l’operazione booleana “Intersezione”, che si trova nel menu Tracciato »» Intersezione.

Il risultato lo coloriamo di verde per comodità visiva. Nell’animazione è mostrata solo un’operazione, replichiamola anche per gli altri cerchi.

Altra operazione booleana, questa volta per differenza, tra l’elemento appena creato ed i cerchi più grandi, come mostrato nell’animazione a sinistra. Ripetiamo, ovviamente, la stessa procedura anche per i restanti cerchi.

Andiamo adesso a disegnare un rettangolo con l’altezza pari alla metà del cerchio grande, ossia, 30mm.

Con questo rettangolo andremo a tagliare, in senso alternato, i cerchi nella loro metà, una volta in basso e una volta in alto, proprio per andare a creare la forma dell’onda, come mostrato nell’animazione a sinistra.

Infine, uniamo tutti gli elementi per formare un unico corpo, come mostrato nell’animazione a sinistra.

Passiamo ora ai cerchi che sono rimasti, nell’animazione in basso è mostrato un solo esempio, ovviamente va replicato anche per i restanti tre cerchi.

Selezioniamo un cerchio, dal pannello Riempimento e contorni alziamo l’opacità al 100%.

Dai colori campione creati in precedenza, come citato a inizio tutorial, preleviamo, con il contagocce, il colore grigio e6e6e6ff.

Sempre dal pannello Riempimento e contorni, trasformiamo il riempimento da Uniforme a Gradiente lineare, per il secondo step alziamo l’opacità al 100%, ruotiamolo in verticale.

Duplichiamo il cerchio e riflettiamolo verticalmente e scaliamolo a 38.5mm e centriamolo al cerchio sottostante con lo strumento Allinea e distribuisci.

In basso i quattro cerchi grigi completi.

Applichiamo adesso un’ombra ai cerchi.

Per farlo duplichiamo il cerchio più grande, quello da 40mm e assegniamogli un colore grigio scuro come mostrato nell’animazione.

Gli diamo una sfocatura del 6% e un’opacità del 20% (anche se nel video è del 36%) e lo spostiamo in basso di due livelli, comunque sempre sopra l’onda.

Ripetere la procedura per gli altri cerchi rimanenti.

Passiamo adesso a colorare l’onda con un Gradiente lineare.

Dal pannello Riempimento e contorni alziamo l’opacità al 100% e cambiamo il riempimento da Uniforme a Gradiente lineare.

Nell’animazione in basso la procedura per creare una sfumatura continua ma con colori diversi.

Costruiamo adesso i “Pin” di richiamo per le “Etichette” e le descrizioni, da posizionare sull’onda.

Disegniamo un rettangolo, senza contorno, di 3x18mm, in seguito un cerchio dal diametro di 10mm.

Centriamo con lo strumento Allinea e distribuisci il cerchio con il rettangolo, li selezioniamo e li uniamo con l’operazione booleana Unisci dal menu Tracciato.

Nell’animazione a sinistra il posizionamento centrato sull’onda e il campionamento per il colore di riempimento.

In basso il risultato della procedura completa.

Inseriamo adesso del testo, sia all’interno dei cerchi, per numerare l’etichetta, sia il testo dell’etichetta vera e propria con la relativa descrizione.

Il font utilizzato è il Lato, ma potete scegliere quello a voi più congeniale.

A sinistra, nell’immagine, il risultato di tutto il testo inserito e centrato nelle sue varie parti.

Come ultima operazione, raggruppiamo tutti gli elementi con il comando Ctrl+G e poi disegniamo un rettangolo che vada a coprire una zona più abbondante dell’intero gruppo, gli assegniamo un colore grigio chiaro come riempimento e lo centriamo su tutti e due gli assi del gruppo, come mostrato nel risultato finale di questo tutorial.

Potrebbero interessarti anche...

Top