Strumento Scala

Gimp
scala

Lo strumento Scala serve per scalare Livelli, Selezioni e Tracciati, attraverso le opzioni nella sezione Trasforma nel pannello delle opzioni. Lo strumento si può invocare da tastiera con il comando MAIUSC+S.

Direzione
sezione direzione

Questa opzione imposta in quale verso o direzione un livello deve essere scalato.

Nella modalità Normale (avanti) la scalatura di un’immagine o un livello avviene in tempo reale, quello che si vede durante la trasformazione sarà il risultato finale.

Nella modalità Correttiva (indietro) la scalatura avviene in direzione inversa, quindi quando si scala per ridurre in effetti si sta ingrandendo l’immagine o il livello.

Interpolazione
interpolazione

Questa opzione permette di scegliere il metodo e quindi la qualità della trasformazione.

  • Nessuna – Il colore dei pixel viene copiato dai pixel confinanti nell’immagine, questo significa che delle volte si possono creare degli artefatti di aliasing (immagini con bordi scalettati) sul risultato, generando un’immagine dall’aspetto grossolano. È certamente l’opzione che richiede meno risorse durante il processo di trasformazione, tuttavia se ne sconsiglia l’uso.
  • Lineare – Durante il processo di trasformazione, Gimp, calcola il colore medio dei 4 pixel adiacenti nell’immagine, i risultati sono spesso soddisfacenti e non richiede un grosso impiego di risorse hardware.
  • Cubica – Questa opzione calcola il colore medio di 8 pixel adiacenti nell’immagine, il risultato è decisamente buono ed anche il più consigliato, ovviamente richiede un impiego maggiore di risorse hardware. È l’opzione che Gimp imposta per default.
  • NoAura – Quest’opzione usa sempre un processo d’interpolazione ma a volte può creare degli artefatti tipo una sorta di alone, è consigliato solo quando ci sia un’immagine pulita, di qualità e abbia molti colori al suo interno, se ne sconsiglia l’uso per tutte quelle immagini che hanno al suo interno livelli di testo o livelli con pochi colori diversi.
  • BassAura – Si comporta al contrario dell’opzione NoAura, quindi, qualora si avesse un’immagine molto sfumata, che contiene del testo o livelli tipo testo o porzioni d’immagine con pochi colori adiacenti, quest’opzione è quella giusta da utilizzare. Le ultime due opzioni sono quelle che richiedono più risorse di tutte le altre, ma danno risultati ottimi. Tuttavia, come dichiarato dal creatore di questi campionatori, sono ancora in fase di sviluppo.
Ritaglio
metodo ritaglio
elenco ritaglio

Le opzioni di ritaglio per lo strumento Scala in teoria hanno la stessa funzione degli altri strumenti di trasformazione, ma nella pratica le uniche due che danno risultati effettivi sono Regola e Taglia. Le ultime due in sostanza non sono poi diverse dall’opzione regola.

Per capire il funzionamento andare nella sezione Ritaglio dello strumento Ruota dello strumento

Mostra anteprima immagine

Quest’opzione è impostata di default, serve a visualizzare un’anteprima di come sarà l’immagine durante la trasformazione. Si può anche decidere l’opacità dell’anteprima, regolabile attraverso il cursore o slider.

Composizione con Guide
Composizione guide
Elenco Guide

Lo strumento Scala ci mette a disposizione anche delle guide che ci aiutano durante la scalatura secondo regole di composizione precise.

Nel menu a tendina possiamo notare che ci sono svariate guide a nostra disposizione. Si rimanda all’articolo sullo strumento Ruota.

Mantieni l'aspetto

Quando si effettua la scalatura l’immagine mantiene il rapporto di proporzioni originale.

Attorno al centro

La scalatura avviene attorno al perno centrale.

Finestra dialogo informazioni

Questa finestra di dialogo è utile tutte le volte che si abbia bisogno di scalare con precisione. Possiamo vedere in tempo reale i valori di trasformazione, ma possiamo anche modificarli all’interno della finestra. Possiamo anche decidere quale unità di misura scegliere durante la scalatura, per ottenere maggiore precisione in base alle esigenze.

Potrebbero interessarti anche...

Top